Lettera Pastorale

Custodi del Mistero di Cristo

(Cattedrale di Oristano, 30 giugno 2019)

Cari fratelli e sorelle,
Deus Caritas est. Con questo programma ho accettato la nomina di papa Benedetto a venire da voi come Vescovo, per annunciarvi il Vangelo di Gesù e promuovere l’unità e la comunione della Chiesa di Dio che è in Oristano. Circa 13 anni fa mi sono rivolto a voi non chiamandovi figlioli, perché non avevate esperienza della mia paternità. Questa è promessa dal ministero episcopale ma non era sperimentata da voi. Non vi potevo chiamare ancora fratelli, perché non appartenevo ancora alla famiglia arborense, nella quale mi sono inserito con umiltà e discrezione, confidando solo nella vostra benevolenza. Non vi ho chiamato fedeli, perché questa è la condizione di tutti i cristiani e non bastava a descrivere il mio rapporto con voi. Vi ho chiamato amici, perché questo è il modo con cui Gesù ha chiamato coloro che non lo avevano scelto ma lo avevano incontrato. Voi non mi avete scelto come vostro Vescovo. Mi avete incontrato come vostro Pastore, inviato a voi dal Vescovo di Roma e Vicario di Gesù Cristo. Come Pastore di questa Chiesa di Dio, con voi ho trascorso momenti di fede e di comunione, ho condiviso gioie e sofferenze, memorie e speranze; con voi oggi ringrazio il Signore per il dono della vita, della famiglia, della fede, della pienezza del sacerdozio.

Tags:

(Cattedrale di Oristano, 23 giugno 2019)

Cari fratelli e sorelle,
concludiamo da questo altare la solenne processione del Corpus Domini attraverso le vie e le piazze della nostra città. Ringrazio vivamente tutti voi che avete voluto partecipare a questa manifestazione di fede e devozione popolare. Abbiamo pregato e abbiamo cantato.

Tags:

Parrocchia di Santa Giusta, 30 marzo 2019

Cari fratelli e sorelle,
saluto e ringrazio tutti voi, in modo particolare i familiari di don Alejandro Garcia, i parenti, gli amici, i seminaristi suoi compagni di studi e formazione, i fedeli della comunità parrocchiale di Santa Giusta, per aver voluto partecipare a questa Eucaristia e accompagnare con la preghiera la consacrazione di don Alejandro al servizio della Chiesa e del prossimo.

Tags:

(Cagliari, Chiesa di Cristo Re, 6 giugno 2019)

Cari fratelli e sorelle,
le suggestioni dell’odierna liturgia della Parola sono tante e sono tutte vitali. Io vorrei fermarmi anzitutto su un versetto del discorso di Gesù riportato dall’evangelista Giovanni, esattamente quello che dice: “Non prego solo per questi, ma anche per quelli che per la loro parola crederanno in me; perché tutti siano una sola cosa.” Dunque, Gesù ha pregato per quelli che porteranno le persone a credere in Lui e, nella condivisione della stessa fede, sono chiamati a formare una cosa sola, ossia una comunione fraterna. Ciò comporta, a mio parere, una grossa responsabilità. Equivale a dire,

(Cattedrale di Oristano, 6 gennaio 2018)

Cari fratelli e sorelle,
l’odierna solennità liturgica dell’Epifania del Signore ha come protagonisti principali i Magi, tanto che la tradizione popolare ha sempre identificato la festa dell’Epifania con “la festa dei Re Magi”. I personaggi misteriosi che vengono dal lontano si sono messi in viaggio con l’intenzione sincera di ricerca del Messia, e si sono scontrati con il re Erode, che, invece, cercava Gesù per ucciderlo. Accanto ai Magi abbiamo come protagonisti, da una parte, il profeta Isaia che sogna la città di Gerusalemme rivestita di luce; dall’altra,

Pagina 1 di 5

Roma 25/10/2020 12:47

Calendario Pastorale

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
4
5
6
9
12
14
15
16
19
20
21
22
23
24
26
28
29

Ultima Omelia

Link Utili

 S.E. Monsignor Ignazio Sanna
Arcivescovo Emerito di Oristano

Via degli Estensi 133 - 00164 Roma (Italia)

E-mail: arcivescovosanna@gmail.com
T
el: 06.66151377

Designed By Grafica & Web Design

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok