La Pasqua cristiana, nella sua preparazione e celebrazione, ha il predominante significato di rinascita spirituale, espresso da una ricchezza di simboli...
La festa della Pasqua che celebreremo è trasversale ed è condivisa da diverse culture e religioni, in primo luogo la religione ebraica e quella musulmana. La parola "Pasqua" deriva dall'aramaico "pasha" che ritroviamo nel termine "pascha" della tradizione greca e latina e nella versione ebraica di "pesah". Sul suo significato letterale ci sono

Tags:

La Chiesa sta vivendo un momento particolarmente difficile a causa degli scandali che si sono verificati al suo interno...
La riunione dei presidenti delle conferenze episcopali mondiali convocata in Vaticano dal papa alla fine di febbraio, per esempio, dimostra la gravità della situazione e la volontà di porvi efficace rimedio. Per celebrare la Pasqua in questo particolare contesto ecclesiale, vorrei prendere lo spunto da una raccomandazione di San Paolo ai cristiani di Corinto. L’Apostolo scrive: “Il vostro vantarvi non è buono.

Tags:

Riflessione sul documento di fraternità tra Francesco e l’imam Al-Tayyip...
 
Dichiariamo – fermamente – che le religioni non incitano mai alla guerra e non sollecitano sentimenti di odio, ostilità, estremismo, né invitano alla violenza o allo spargimento di sangue. Queste sciagure sono frutto della deviazione dagli insegnamenti religiosi, dell’uso politico delle religioni e

La preparazione più fruttuosa alla nostra Pasqua è la conversione del cuore che ci viene ricordata continuamente sia dalla liturgia sia dalle illuminate motivazioni dei Papi San Giovanni Paolo II e Francesco. Alla luce, per esempio, dell’enciclica di Giovanni Paolo II sulla misericordia divina Dives in misericordia, e, contemporaneamente, della Bolla Misericordiae Vultus di Papa Francesco, si può vedere come la Chiesa debba oggi annunciare, professare, attuare la misericordia. La Chiesa, scrive Giovanni Paolo II, vive

Tags:

La santità della porta accanto si costruisce con i gesti semplici di cui è intessuta la ferialità.
 
Nel corso dell’anno liturgico ci sono anche le settimane del Tempo Ordinario, ossia quelle senza particolari celebrazioni dei misteri della vita di Gesù. Noi, considerandole “feriali”, diamo loro poca importanza. Infatti, nell’anno liturgico siamo abituati a celebrare con particolare solennità solo le feste del Signore, e, nella vita di società, soprattutto gli anniversari e compleanni. Eppure, se ci pensiamo bene, il tempo che dedichiamo alla celebrazione delle feste

Oristano 16/07/2020 02:41

Calendario Pastorale

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Ultima Omelia

Lettera Pastorale

Custodi del Mistero di Cristo

Link Utili

 S.E. Monsignor Ignazio Sanna
Arcivescovo Emerito di Oristano

Via degli Estensi 133 - 00164 Roma (Italia)

E-mail: arcivescovosanna@gmail.com
T
el: 06.66151377

Designed By Grafica & Web Design

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok